lunedì 7 marzo 2016

LUCCA UNDERGROUND FESTIVAL CONTEST 2016

Torna il concorso per racconti di genere underground, terrore, mistero, orrore, grottesco, arabesco, fantastico, fantasy, urbanfantasy, thriller, cyberpunk, fantascienza, gotico.
Concorso aperto anche per gli studenti delle scuole superiori della Provincia di Lucca

FULL Magazine fra i media partner dell'evento

Aperte le iscrizioni per il Lucca Underground Festival Contest 2016, concorso per racconti di genere underground, terrore, mistero, orrore, grottesco, arabesco, fantastico, fantasy, urbanfantasy, thriller, cyberpunk, fantascienza, gotico organizzato da V.A.G.A. (Visioni Atipiche Giovani Artisti) con il Patrocinio del Comune di Capannori e della Provincia di Lucca in collaborazione con ARCI Lucca, Splatter, Ubik Lucca, La Cattiva Compagnia, Il Collezionista Lucca, e con la Mediapartnership di LoSchermo.it, Luccaindiretta.it, La Nazione, Il Tirreno. 4rum.it, Full Magazine.
Dopo il successo della prima edizione del 2015 dedicata a racconti horror, torna il Contest dell’Associazione V.A.G.A. (Visioni Atipiche Giovani Artisti) aperto a molti più generi: “Abbiamo voluto aprire il concorso – afferma Gianmarco Caselli, direttore artistico del Lucca Underground Festival - a tutta una serie di generi che sono quelli per i quali è nato il Contest. La Cerimonia di Premiazione sarà inserita nella programmazione del Lucca Underground Festival 2016 il cui cartellone sarà reso noto nei prossimi mesi e di cui il Contest è uno degli eventi più attesi vista anche la grande partecipazione di pubblico dell’anno scorso. Da quest’anno inoltre si può partecipare anche presentando due racconti anziché uno solo.” La locandina è una locandina d’autore dal momento che è stata realizzata appositamente da Paolo Di Orazio.

“La prima edizione di Lucca Underground Festival ha riscosso successo riuscendo a coinvolgere molte persone – afferma l'assessora alla cultura, Silvia Amadei – e per questo abbiamo voluto rinnovare la collaborazione dell'amministrazione a questa manifestazione che promuove un tipo di cultura meno conosciuta rispetto a quella cosiddetta di massa  nota al grande pubblico e allo stesso tempo valorizza nuovi linguaggi creativi e i talenti locali”.

In giuria, oltre a Caselli e Simone Bracciali come rappresentanti di V.A.G.A., anche Giulio Muratore (autore di Italia Horror Underground), Paolo Di Orazio (fondatore e direttore della rivista Splatter), Valeria Ronzani (direttrice di Words In Freedom) e  Marco Luceri (Il Corriere Fiorentino). In palio buoni acquisto in libri presso la Libreria Ubik di Lucca e Il Collezionista, nonché un fumetto ispirato all’opera vincitrice realizzato da Cristiano Corsani che sarà pubblicato su Words In Freedom. Le opere dei tre finalisti saranno lette la sera della Cerimonia di Premiazione da attori de La Cattiva Compagnia e Francesco Zavattari realizzerà tavole inchiostrate ad esse ispirate. I tre racconti finalisti saranno inoltre pubblicati sul sito internet di V.A.G.A. La scadenza per la presentazione degli elaborati è il 18 giugno mentre la Cerimonia di Premiazione si svolgerà sul territorio di Capannori nel mese di ottobre.

La partecipazione è aperta anche per gli studenti delle scuole superiori della Provincia di Lucca: la giuria di questa sezione è costituita da Erika Citti (V.A.G.A.) e da giornalisti delle testate Il Tirreno (Nadia Davini), La Nazione, LoSchermo.it (Sara Cinacchi), Lucca in diretta. 

Il bando completo e la liberatoria per la partecipazione si trovano sul sito internet di V.A.G.A., www.associazionevaga.it

0 commenti:

Posta un commento

Il tuo commento sarà pubblicato immediatamente dopo averne verificato il contenuto. Non saranno pubblicati commenti contenenti termini volgari e/o offensivi, riferimenti personali e comunque ogni elemento non ritenuto congruo alla politica del sito.