mercoledì 3 ottobre 2012

FULL Magazine sbarca ad ArtVerona!

Aver parlato di questa importantissima manifestazione nel corso dei precedenti numeri era già stato motivo di grande piacere. Piacere che si trasforma in orgoglio ora che Studio Matitanera si aggiunge alla lista degli espositori presenti nel padiglione editori 2012. Fra molti esclusivi e celebri nomi della stampa italiana e internazionale dedicata al mondo dell’arte, ArtVerona ha consentito a FULL Magazine di promuovere attraverso un grande stand l’attività della rivista, la bellezza e la cultura stessa. Grazie per questa splendida opportunità.

Dal 18 al 22 ottobre 2012 si terrà l’ottava edizione di “ArtVerona”, ormai appuntamento fisso per coloro che desiderino avere un approccio dinamico e sempre stimolante con l’arte. FULL Magazine ha il piacere e l’onore di vivere questa fantastica esperienza grazie a uno stand dedicato nella sezione Editoria!

ArtVerona non è semplicemente uno dei principali appuntamenti italiani per il mercato dell’arte moderna e contemporanea, ma può essere ormai definita come LA fiera delle gallerie italiane, punto di riferimento del mercato autunnale. Anche quest’anno sotto la direzione artistica di Massimo Simonetti e con la consulenza di un Comitato Consultivo composto da Andrea Bruciati, Giorgio Fasol, Manuela Magliano Pellegrini e Paolo Valerio, la manifestazione conferma diversi format innovativi come “Starting Collection” (iniziativa on line dedicata all’individuazione di opere di investimento fino ai 6000 euro, pubblicate dalle gallerie partecipanti e tese a rispondere a un nuovo target di collezionisti), e, da quest’anno, “ArtVerona Easy Area”: si tratta di una sezione volta a ospitare in fiera gallerie che presenteranno personali di uno o due artisti ed esporranno, in spazi standard di 12 mq, opere di valore fino a 6.000 euro, sempre sulla scia delle nuove esigenze di mercato.

Viene sviluppato il già collaudato format di “Independents”, aprendo anche ai blog d’arte e all’editoria indipendente: uno slancio ulteriore per questa sezione, che ospita tutte quelle realtà creative indipendenti rispetto alla rete più istituzionale, catalizzatrici di nuove forme ed espressioni artistiche, ma frequentemente snobbate dal sistema più autorevole. Confermato “On Stage”, che invita nove giovani curatori a identificare ciascuno due artisti (uno under 30 e uno mid-career) con cui costruire talk aperti al pubblico per confrontarsi sul complesso rapporto curatore/artista/committente. Viene poi proposto “ArtVeronaYoung”, una nuova sezione interamente dedicata all’avvicinamento all’arte dei più giovani (target dai 4 ai 14 anni), non solo con laboratori, ma anche con percorsi e opere pensate appositamente per loro, in collaborazione anche con “Artforkids”.

ArtVerona si rivela, quindi, sempre più impegnata nell’offrire nuove prospettive e occasioni per fare il punto sul delicato momento storico attuale, per interrogarsi e cercare nuove formule e approcci di rinnovamento del mercato dell’arte, anche attraverso il ricco programma di incontri sviluppati all’interno di “FaceToFace”. Per questo la manifestazione coinvolge istituzioni quali il Mart di Trento e Rovereto, diventato negli anni il museo di riferimento, a cui destina l’opera vincitrice del Concorso ICONA; il Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri, con cui da anni collabora, che vedrà ospitare nei suggestivi spazi scaligeri la mostra “Neorealismo - la nuova immagine in Italia 1932-1960”; l’Archivio Regionale di Videoarte del Veneto, che da tempo vede ArtVerona come partner sostenitore, con oltre 100 video d’artista dati ad oggi in deposito, grazie alla rassegna “VideoArtVerona” (quest’anno curata dalla “nostra” Cecilia Freschini), che in “Playtime” ha selezionato 9 video di artisti italiani, accomunati dal velo dell’ironia, in mostra presso il Centro Audiovisivi del Comune di Verona, dal 12 ottobre al 17 novembre 2012. 

Art Verona ha inoltre avviato nuove collaborazioni con diverse Associazioni attive nel territorio, quali: “Interzona”, a cui è affidata la curatela di “SoundArtVerona” con il DJ Set “Comizi d’Amore” di Stefano Ghittoni; “Idem”, che promuove una serata di “Conversazione con Massimo Cacciari” al Teatro Nuovo e “Contemporanea Verona”, che quest’anno presenta un doppio appuntamento con “Guardandoci Intorno”, installazioni, opere site specific, proiezioni video e laser in città e “Start Up”, che vedrà le opere di alcuni giovani artisti interagire con gli spazi di alcuni negozi della città.

Insomma, tanti ricchissimi appuntamenti da non perdere in una realtà in continua crescita e che, a dispetto del durissimo momento storico che sta colpendo tutti i campi, riesce a far intravedere orizzonti positivi da non lasciarsi scappare.


ArtVerona gode dei Patrocini del Comune di Verona, della Provincia di Verona, della Regione Veneto e della collaborazione di Veronafiere.