mercoledì 28 settembre 2011

Tictalo: the Advertising


Sfoglia il servizio da pagina 54 a pagina 57


Ecco il backstage della prima campagna promozionale

E’ nata da pochissimi giorni la nuova piattaforma web internazionale Tictalo! di cui FULL Magazine è media partner ufficiale italiano. Andiamo a scoprire la linea pubblicitaria scelta per il lancio e per la fase iniziale di promozione, basata semplicemente su una serie di foto che vedono ritratti due modelli in varie pose e cambi d’abito. Sfondi chiari e un concetto stilistico fresco e diretto sono alla base di questa campagna che vede come modella la nostra Costanza Spinetti, Responsabile Moda di FULL Magazine, passata per l’occasione di fronte all’obbiettivo con egregi risultati.
Come modello, Tictalo! ha scelto invece Gabriele Pellegrini. Testimonial italiani quindi, come italiana è la produzione di questo nuovo social network.

Questi che presentiamo sono solo alcuni dei tanti scatti ripresi. A presentarceli, spiegandone la scelta stilistica, è la stessa Costanza.

ABOUT TICTALO

Inserisci linkdi Viviana Di Meglio

2a e 4a di coperina, logo in prima pagina, quattro pagine di servizio interne... Questo numero di FULL propone continui richiami a questo nuovo marchio, ma, in fin dei conti, cos’è Tictalo?

Freschezza, immediatezza, totale rispetto della privacy e un nome già pronto a passare di bocca in bocca, anzi, di tastiera in tastiera: Tictalo, la nuova piattaforma internazionale pronta a buttarsi nella mischia del web. Un progetto tutto italiano, che parla già 11 lingue ed è pronto a girare 35 paesi del mondo, Tictalo è il luogo ideale in cui scambiarsi idee e pensieri di ogni tipo, grazie all’immediatezza di utilizzo: appena si accede alla pagina principale, si può subito scrivere quello che si desidera, inserendo i propri TIC (i post su Tictalo. N.d.R.), scegliendo se aprire una propria discussione o se partecipare a una già esistente. Ma a differenza di ogni altro social network, non è richiesta alcuna iscrizione, nel totale rispetto della privacy; ogni conversazione è comunque sensibile di eventuale segnalazione al fine di evitare ogni abuso. “Tictalo non si propone come competitor di Facebook ma anzi, prevede una totale interazione tendenzialmente propedeutica all'attività di entrambi i servizi. Nel momento in cui si attiva una nuova discussione o si partecipa a una già in corso, un piccolo pulsante darà la possibilità di segnalare l'argomento sulla propria bacheca di Facebook, invitando i propri amici, attraverso un link diretto, a partecipare alla discussione su Tictalo”. Ogni TIC e ogni conversazione, inoltre, restano in rete per un tempo limitato, allo scadere del quale semplicemente scompaiono:
“I post inseriti su Tictalo, una volta scaduta la discussione, scompaiono totalmente dalla rete, poiché non verranno inseriti in alcun database, un po’ come se ci si vedesse al bar per scambiare due chiacchiere. Abbiamo sviluppato Tictalo cercando di strutturarlo secondo la forma basilare di interazione umana: notizie, informazioni e commenti scambiati in tempo reale, in un determinato contesto”,
A ciascuno il compito di trovare la maniera più congeniale per sfruttare questo nuovo mezzo di comunicazione. Il modo migliore? PROVARE!

www.tictalo.com

0 commenti:

Posta un commento

Il tuo commento sarà pubblicato immediatamente dopo averne verificato il contenuto. Non saranno pubblicati commenti contenenti termini volgari e/o offensivi, riferimenti personali e comunque ogni elemento non ritenuto congruo alla politica del sito.