mercoledì 28 settembre 2011

Costanza Mansueti



Costanza ritrae cose semplici in modo semplice, con una leggerezza e un'eleganza poco comuni. Per questo l'abbiamo scelta: per il suo modo delicato di raccontare la realtà di tutti i giorni, rendendo interessante anche il più banale dei particolari. Abbiamo scelto poi le parole di Dario Amico per enfatizzare l’effetto di queste immagini. Ecco a voi il risultato.


Strani linguaggi / segni, segnali / simboli? / nelle spirali dello spaziotempo / nei labirinti
della vita immortale / nei codici genetici / nelle mappe cerebrali / nelle oscurità delle memorie
ancestrali / il futuro è presente / il presente è passato / scrittura e pittura sono operazioni
alchemiche / parole e colori e segni che diventano altro / a volte, strani linguaggi:
e il ciclo si ripete...

0 commenti:

Posta un commento

Il tuo commento sarà pubblicato immediatamente dopo averne verificato il contenuto. Non saranno pubblicati commenti contenenti termini volgari e/o offensivi, riferimenti personali e comunque ogni elemento non ritenuto congruo alla politica del sito.