martedì 7 giugno 2011

Il Dj immaginario



Di Dario Amico

Sono un DJ... fin dal nome d'arte (DJ Obscure) cerco di suggerire il tipo di atmosfera che creo nelle mie serate, in bilico tra il mistero della darkwave anni '80 e la sensualità delle sonorità trip hop, chill out, lounge...Prima di iniziare creo il silenzio nella mia stanza immergendomi nelle meditazioni chi kung e quando sono pronto vado e la notte esplode, tra Joy Division e Killing Joke e Sisters of Mercy e Front 242... e poi rallento,dai Simple Minds ai Massive Attack e qualche compilation di lounge e chill out... e poi qualche sorpresa: campane tibetane, Carmina Burana, rumori di UFO che atterrano... e così via, fino all'ultima canzone che è sempre la stessa... e poi mi sveglio, sempre chiedendomi se questo che sto scrivendo è vero, verosimile, reale...

Trovi Dario anche su Facebook: Dario Kowalski Amico

Per vedere la pagina in qualità elevata sfoglia la rivista online

0 commenti:

Posta un commento

Il tuo commento sarà pubblicato immediatamente dopo averne verificato il contenuto. Non saranno pubblicati commenti contenenti termini volgari e/o offensivi, riferimenti personali e comunque ogni elemento non ritenuto congruo alla politica del sito.